Operation

“Siamo convinti che per creare valore non servano parole ma azioni, passione, cuore, persone”

La divisione Operation, specializzata nell’applicazione delle metodologie Lean e di Miglioramento Continuo, vi offre un supporto concreto per ottimizzare i processi, ridurre i costi ed incrementare la produttività della vostra azienda.

Supportiamo le imprese nell’ottimizzazione dei loro processi produttivi, organizzativi, gestionali e strategici, e le aiutiamo concretamente nel percorso verso il miglioramento continuo.

Lavoriamo sui concetti cardine ideati da Toyota Motor Company in tema di management, guerra allo spreco e ricerca della perfezione.

Grazie alla formazione continua e al bagaglio esperienziale del nostro team, la filosofia del “pensare snello”, nata dall’automotive e oggi operativa in tutti i settori, diventa un approccio imprenditoriale e strategico in grado di individuare le inefficienze, eliminarle e migliorare le performance aziendali.

La nostra guerra agli sprechi per portare l'efficienza nel sistema aziendale.

Applichiamo in modo concreto e strategico i concetti cardine della filosofia Lean per arrivare all’eccellenza.

Lavoriamo sui concetti cardine ideati da Toyota Motor Company in tema di management, guerra allo spreco e ricerca del miglioramento continuo per il raggiungimento della perfezione.

Grazie alla formazione continua e al bagaglio esperienziale del nostro team, la filosofia del “pensare snello”, nata dall’automotive e oggi operativa in tutti i settori, diventa un approccio imprenditoriale e strategico in grado di individuare le inefficienze, eliminarle e migliorare le performance aziendali.

Ci siamo uniti per trasmettere le nostre competenze in ambito di innovazione e miglioramento continuo e lavoriamo a fianco dei nostri clienti con un supporto di consulenza e formazione sul campo.

Sviluppiamo e gestiamo programmi concreti ed efficienti, che siano in grado di garantire e mantenere l’incremento della competitività, dei profitti e della soddisfazione dei clienti.

World Class Manufacturing

Riduci e controlla i costi di produzione con metodologie riferibili ed oggettivabili.

Scopri un nuovo modo di lavorare che prevede l’eliminazione di ogni tipo di spreco e perdita attraverso l’impiego rigoroso di metodi e standard e il coinvolgimento delle risorse.

Facciamo un esempio:

Nel 2004 Fiat Auto si viene a trovare in una situazione di grave crisi per caduta di mercato, elevato indebitamento con le Banche e dimensioni troppo piccole per il mercato globale.

Il nuovo gruppo dirigente procede a un rapido e drastico cambio di strategia:

  • Chiusura della complessa procedura di fusione con GM
  • Nuova strategia di alleanze limitate su singoli prodotti (es. Ducato)
  • Snellimento e rinnovamento Management
  • Semplificazione societaria, concentrazione sul Core Business Auto
  • Lancio Nuovi prodotti (Nuova 500)
  • Taglio degli sprechi e dei costi improduttivi

Nel 2004 i costi industriali di Produzione nelle fabbriche FIAT erano superiori ai concorrenti diretti:

  • Il WCM diventa lo strumento principale per ridurre gli sprechi in Fabbrica
.
  • Dal 2006 al 2008 l’innovazione di Fabbrica, nei processi produttivi , focalizzata su Safety, e Cost Deployment, riesce a ridurre del 30% circa i costi di produzione industriale.

I 10 pilastri tecnici del WCM

  1. Sicurezza
  2. Cost Deployment
  3. Focused Improvement
  4. Attività autonome (Autonomous Maintenance – Workplace Organization)
  5. Manutenzione professionale
  6. Controllo qualità
  7. Logistica
  8. Early Equipment & Production Management
  9. Energia ed ambiente
  10. Sviluppo risorse umane

Questa metodologia largamente diffusa nel settore automotive si sta diffondendo laddove si rende necessario controllare e ridurre i costi produttivi in maniera sistemica e con metodi riferibili ed oggettivi.

La standardizzazione della metodologia ne consente la replicabilità, grazie anche ad un sistema di valutazione univoco dei risultati raggiunti, che pone automaticamente dei benchmark di settore.

I 10 pilastri manageriali del WCM

  1. Impegno del Management
  2. Chiarezza degli Obiettivi
  3. Road Map to WCM
  4. Collocamento di Personale Altamente Qualificato
    nelle Aree Modello
  5. Impegno dell’Organizzazione
  6. Competenza dell’Organizzazione verso il Miglioramento
  7. Tempi e Costi
  8. Livello di Dettaglio
  9. Livello di Espansione
  10. Motivazione degli Operatori

I pilastri gestionali comprendono elementi come pianificazione, organizzazione, leadership e motivazione.

Queste competenze costituiscono un metodo capace di responsabilizzare le persone e farle sentire all’interno di una comunità, per favorire la partecipazione ed il contributo di tutti al Miglioramento Continuo.

Operational Excellence

Essere competitivi a 360° e creare valore a tutti i livelli significa ottimizzare i processi riducendo gli sprechi, ma soprattutto vuol dire essere sostenibili, pensando a soluzioni nel rispetto dell’ambiente e delle persone.

L’Operational Excellence – abbreviato in OPEX e noto in Italia anche come “Eccellenza Operativa”- è un sistema di gestione aziendale che mira all’efficienza dell’organizzazione, regolata secondo standard operativi che vengono costantemente rivisti grazie agli strumenti che innescano il processo di miglioramento continuo.

A differenza di altre metodologie di gestione derivanti dalla produzione snella, l’operational excellence pone l’attenzione primaria sulle risorse umane ed al loro coinvolgimento: punto fondamentale per garantire un processo di miglioramento continuo.

Il coinvolgimento della risorsa è graduale e guidato, attraverso un programma di training stabilito ad inizio del percorso di miglioramento per mezzo di una analisi delle soft e hard skills; questa prima valutazione permette di far emergere le potenzialità e le capacità delle persone che rimarrebbero altrimenti nascoste con l’applicazione di altre metodologie Lean tradizionali.

Applicare l’OPEX significa permettere la creazione di un linguaggio comune all’interno dell’azienda per migliorare il coordinamento tra reparti e funzioni.

Questo velocizza la comunicazione, trasferisce il know-how e rende efficiente un processo di miglioramento.

Non basta quindi applicare gli strumenti Lean con un approccio ingegneristico, è necessario prendere in considerazione le risorse umane che ho a disposizione ed il loro valore, riconoscendo limiti e potenzialità: solo una volta posta questa condizione si può iniziare a pianificare un percorso di miglioramento continuo.

La capacità di un consulente deve essere quella di capire quali strumenti sono necessari da applicare in una determinata azienda e con quale grado di approfondimento.

L’operational excellence replica uno standard in termini organizzativi grazie anche una serie strumenti (facilitatori) che garantiscono, una volta condivisa la visione aziendale, il raggiungimento di obiettivi di efficienza sempre facilmente misurabili e confrontabili con benchmark.

L’OPEX, essendo applicato con estrema efficacia da diverse tra le maggiormente produttive e complesse aziende al mondo (BMW, Microsoft, Apple, GSK, HP, Rolls-Royce, Sony, General Electric, per citarne alcune), garantisce anche una estrema semplicità di audit esterno da parte di un potenziale cliente multinazionale grazie ad uno standard di valutazione e delle specifiche check list di applicazione per ogni strumento.

Project Management

Ottieni il massimo dai tuoi progetti, dai forma alle tue idee.

Organizzare, motivare e coinvolgere sono i fattori chiave per una gestione orientata al successo.

Il nostro obiettivo è mantenere il collegamento tra l’intento strategico e la realtà operativa.

Le organizzazioni continuano ad essere messe in discussione a seguito di richieste di business, come: l’applicazione di processi, la gestione dei progetti, la pianificazione delle risorse, le previsioni, ecc…

Un piano gestito di Project Management può affrontare queste sfide in modo da garantire la consegna del progetto con successo.

Lavoriamo con i clienti su progetti di Project Management ogni qualvolta vi é la necessità di:

  • Gestire un nuovo progetto
  • Gestirne uno già avviato ma in fase di stallo
  • Ottimizzare e migliorarne uno esistente per soddisfare i bisogni in continua evoluzione.

1.

Valutazione Attuale

Il primo passo è quello di valutare l’ambiente attuale e sviluppare una tabella di marcia che incorpori cultura ed i metodi operativi della vostra organizzazione.

Lavoreremo con voi per identificare, assegnare priorità e stabilire una serie di funzioni e servizi PM fondamentali.

Questa fase include la definizione di standard di governance, lo sviluppo del piano di PM su carta e gestione del lato comunicazione, individuare i bisogni di risorse e misure di performance, che incorporino la giusta quantità di processi di consegna ripetibili, e migliorare le competenze del personale attraverso la formazione.

L’enfasi è sulla sempre sulla gestione del progetto, fornendo una entità organizzativa incentrata sul miglioramento della gestione del vostro portafoglio.

2.

Gestione di un progetto

Se la gestione del progetto non è un core business della società, l’outsourcing di questa attività è spesso una soluzione valida.

Lavoriamo in collaborazione con voi per capire i vostri obiettivi e creare una struttura che li raggiunga.

Valuteremo la situazione attuale in funzione delle esigenze future.

Oppure, se si preferisce, è possibile utilizzare il nostro kit di strumenti personalizzabile di tecniche e metodologie collaudate.

La costante comunicazione, incorporando la gestione del cambiamento organizzativo, è fondamentale per il successo ed è un principio base del nostro modello operativo.

La misurazione delle performance sono collettivamente stabilite in anticipo, il che facilita l’osservazione dei progressi verso gli obiettivi fissati, che sono continuamente valutati.

3.

Ottimizzazione e Miglioramento

I project manager sono costantemente sfidati a fornire valore aggiunto alle loro organizzazioni. Per soddisfare le esigenze di business, i progetti devono essere completati nei tempi più rapidi e nel modo più economico, sempre nel rispetto dei requisiti di progetto e di qualità.

L’azienda esige la massima trasparenza dalla figura del PM e si aspetta anche una capacità critica nell’individuare soluzioni che portino beneficio alla società.

WTCO fornisce una esperienza nel ramo del project management per guidare con successo, gestire e supportare iniziative ad alta visibilità. Negli anni ci siamo specializzati in:

  • Gestione iniziative strategiche, mission-critical: i nostri clienti utilizzano i nostri consulenti quando non hanno a disposizione un reparto PM interno o non potrebbero sostenere un ipotetico fallimento del progetto
.
  • Recupero progetti in difficoltà: i nostri consulenti sono abili a condurre una rapida diagnosi dei problemi,
istituendo correzioni di rotta, e portando i progetti di nuovo in pista
.
  • La leadership ad interim: siamo in grado di prendere in carico progetti, eseguirli per voi per durate dal breve al medio/lungo termine, e prepararli per il successivo passaggio di consegne nuovamente alla società iniziale.
  • Formazione: se le risorse umane a disposizione della società sono abili in alcune aree, ma le discipline che ruotano attorno al Project Management non sono la loro specializzazione (ad esempio il Risk Management), siamo in grado di fornire loro le competenze necessarie.

Ti servono maggiori informazioni? Contattaci.

Il nostro staff è a tua disposizione.